Brav

Il panno del Bravìo dedicato al giornale “L’Araldo Poliziano”. Così hanno deciso l’Amministrazione Comunale di Montepulciano ed il Magistrato delle Contrade dedicando l\'evento ad una delle realtà più conosciute e familiari della città.

Un Panno, quello del Bravo 2005, che lAmministrazione Comunale di Montepulciano ed il
Magistrato delle Contrade hanno voluto dedicare ad una delle realt pi conosciute e
familiari della citt: il giornale lAraldo Poliziano, che compie nel 2005 il suo
centesimo anno di vita.
Il tema del Bravo, che questanno si svolger il 28 agosto preceduto da una settimana
piena di eventi, infatti LAraldo: cento anni di storia poliziana ed intende
sottolineare come il periodico abbia fatto parte della vita di Montepulciano fin dai
primi albori del 900, passando indenne tra periodi pi o meno difficili per lItalia e
rappresentando pienamente le tematiche cattoliche e cittadine di tutto un secolo,
arrivando cos al nuovo millennio.
LAraldo ha rappresentato per molti poliziani il momento di informazione, ma anche di
svago, di partecipazione alla vita sociale, agli avvenimenti lieti, ma anche pi tristi
della citt. Un appuntamento settimanale fisso per diverse generazioni.
La celebrazione del Bravo di questo giornale quindi un atto significativo che salda
ancora di pi le contrade alla storia e alle tradizioni della citt.
Lincarico per la realizzazione del panno, che deve mantenere intatte delle
caratteristiche fondamentali, tra cui: la presenza dei colori delle otto contrade e
della figura di S. Giovanni Decollato, stato assegnato alla pittrice senese Rita
Rossella Ciani.
Diplomata allistituto darte la pittrice ha lavorato alla decorazione ed al restauro di
molte vetrate in luoghi sacri in Italia e allestero, fino ad arrivare in America ( tra
laltro sue anche le vetrate della chiesa greco-ortodossa di Saint Paul ad Irvine in
California), in Giappone, in Canad ed in Africa.
A Siena ha gi lavorato per il Palio con la decorazione dei ceri votivi dal 1992 al
1999, e ad Arezzo con il cero votivo alla Madonna del Conforto nella Giostra del
Saracino, sua la pala daltare a tempera eseguita per la chiesa parrocchiale di Rosia
e la decorazione del soffitto della Sala del The nellAccademia dei Rozzi di Siena,
recentemente ha compartecipato ai restauri pittorici presso lAccademia Chigiana.
Tra le sue tecniche c la pittura su vetro, la pittura murale e Trompe lOeil, la
pittura su cera, le tavole a fondo oro e, ovviamente, la pittura su tessuti.


[Vania Berti]

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523