Prima giornata di "A Tavola con il Nobile": tutte di alta qualit

Collazzi, Coste, Voltaia e Gracciano: sono queste le contrade che si contenderanno domenica il 3° premio gastronomico \"A Tavola con il Nobile\". Alle 22.30, in Piazza Grande, al termine delle prove notturne degli spingitori, si conoscerà il nome della vincitrice assoluta del concorso.

Oltre 30 giornalisti provenienti da tutta Italia hanno esaminato ieri i
primi piatti proposti dalle otto contrade poliziane: la giuria presieduta da
Bruno Gambacorta ha premiato la Zuppa di fagiano con lenticchie proposta da
Collazzi nel confronto con la Infarinata con le cotiche elaborata dal
Poggiolo. La commissione coordinata da Bruno Pizzul ha incontrato non poco
imbarazzo nello stabilire una graduatoria tra le tagliatella con funghi e
piccione delle Coste e gli gnocchetti di patate al sugo di cinghiale di
S.Donato e dunque il verdetto stato favorevole ai gialloblu con un margine
ristretto.


La giuria di cui fa parte Sara Simeoni ha invece valutato i tagliatini con i
ceci di Gracciano nello scontro diretto con i maltagliati del boscaiolo di
Talosa decretando, anche in questo caso di stretta misura, la vittoria dei
neroverdi.


Infine la commissione coordinata da Andrea Del Cero ha sancito il netto
successo di Voltaia, con i pici della nonna, su Cagnano, autrice di
maccheroni toscani ai funghi.


Oggi le commissioni degusteranno nelle sedi delle quattro contrade finaliste
i secondi piatti e la somma dei punti incasellati da ciascuna contrada
determiner la classifica finale del premio.



Questo pomeriggio, alle 16.30, in programma anche l'inaugurazione della
mostra fotografica dedicata ai volti del Nobile, allestita nell'Androne del
Palazzo Comunale. "Nobili Profumi e Nobili Sapori. Storie di Vigne e di
Persone", questo il titolo dell'esposizione che sar visitabile fino al
prossimo 6 settembre e che far da sfondo, nei prossimi giorni, a
degustazioni di vini prodotti da aziende di Montepulciano. L'ideatore della
raccolta di fotografie, scattate dal professionista milanese Paolo Codeluppi
nel territorio di Montepulciano, l'Arch. Marco Sbernadori che nell'occasione
ha curato anche l'allestimento del materiale accompagnato dalle preziose
didascalie del famoso giornalista Ernesto Gentili.



La prima delle due giornate dedicate all'enogastronomia del territorio, si
conclusa con la cena "Sapori di Vigna" promossa dal Consorzio del Vino
Nobile con la consulenza del Master "Le Rotte del Gusto" dell'Universit di
Siena. Il men, pensato dal Prof. Piero Ricci, docente universitario cultore
dell'antropologia della cucina e coordinatore del Master, si ispirato ai
prodotti locali che sono stati presentati in chiave storica. Il men - ha
spiegato il Prof. Ricci - suggerito dall'idea di una cucina legata alle
pratiche della vigna e della cantina con la riscrittura delle ricette
tipiche della vendemmia (baccal con uva saltata e flambe), il suggerimento
delle ricette elaborate dalle otto contrade (faraona farcita in salsa di
Nobile) e un dessert in cui le locali susine si abbinano a un gelato al
vinsanto.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523