Montepulciano e il suo Vino Nobile incantano gli Europarlamentari

Mentre i rappresentati politici italiani a Bruxelles degustano i prodotti del territorio, l\'Assessore Cenni e l\'enologo Tachis consacrano la Vendemmia 2005

Un'eccezionale presenza di Deputati Europei, addirittura mai registrata prima in circostanze simili. E' questo uno dei risultati di maggior rilievo dell'iniziativa "Vino e / è Cultura" organizzata a Bruxelles dal Comune di Montepulciano e dal Consorzio del Vino Nobile in collaborazione con la Provincia di Siena e la Regione Toscana.
Gli europarlamentari, dopo aver partecipato numerosi all'inaugurazione della mostra nella sede del Parlamento Europeo, non sono mancati all'appuntamento con "Sapori e profumi di Toscana", altra occasione per degustare i piatti ed i prodotti tipici del territorio, proposti dallo chef toscano Alfredo Bartoli, accompagnati dalle prestigiose bottiglie di Vino Nobile. Nella suggestiva cornice del Grand Hotel Jolly Sablon, nel cuore della città vecchia di Bruxelles, si sono ritrovati gli onorevoli Alfonso Andria, Umberto Guidoni, Enzo Lavarra, Enrico Letta, Pia Locatelli, Vittorio Prodi, Guido Sacconi, Marcello Vergola e Nicola Zingaretti.
L'appuntamento, che si è svolto nella seconda giornata dell'iniziativa, ha rappresentato un momento di grande importanza per il Comune di Montepulciano e per il Consorzio del Vino Nobile, che hanno avuto l'occasione di esprimere l'essenza della territorialità anche a numerosi giornalisti italiani ed esteri e ai rappresentanti delle istituzioni rappresentate a Bruxelles.
"Questa iniziativa - ha dichiarato il Sindaco Massimo Della Giovampaola - è per noi un'occasione molto importante per "esportare" la nostra realtà, per far conoscere ed apprezzare una terra forte di storia, di tradizioni, di un paesaggio unico apprezzato in tutto il mondo ma anche capace di progredire e svilupparsi. A Bruxelles abbiamo avuto modo di dimostrare come Montepulciano da anni abbia ampliato i suoi orizzonti guardando con interesse oltre i propri confini e coltivando con grande attenzione una cultura sempre più internazionale".
Nella serata, protagonista insieme alla città di Montepulciano è stato il suo prodotto simbolo, il Vino Nobile, rappresentato dal Presidente del Consorzio Massimo Romeo e dai ventisei produttori che lo hanno seguito a Bruxelles.
"Il successo della nostra presenza in Belgio - ha commentato il presidente Romeo - testimonia la validità di un prodotto che è frutto di un territorio di cui rappresenta tutte le qualità. L'entusiasmo con cui gli operatori di settore e i giornalisti hanno accolto il Vino Nobile e gli altri prodotti alimentari di qualità, premia la capacità imprenditoriale dei nostri produttori ".
La manifestazione "Vino e/è cultura - Montepulciano, Terra di Toscana", ha vissuto poi il suo epilogo  con la conferenza su "La cultura del vino in Toscana" ospitata nella sede della Regione Toscana. Il tema è stato sviluppato dall'Assessore Regionale alla Agricoltura, Susanna Cenni, dal famoso enologo Giacomo Tachis e dallo storico del territorio Zeffiro Ciuffoletti, che, interrogati sulla vendemia 2005, hanno espresso un unanime giudizio di eccellenza. A questo proposito l'Assessore Cenni ha parlato del valore aggiunto rappresentato dal forte e inscindibile legame tra territorio e vino in una realtà come quella di Montepulciano, "dove l'idea di ruralità che nasce dal binomio cultura-territorio - ha concluso Cenni - fa di città come questa esempi non riproducibili altrove".

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523