La Bottega Teatrale

Parte dell’incasso servirà all’associazione per continuare l’adozione di SURAFEL il nostro bambino e una parte verrà devoluta alla Fondazione TELETHON per la ricerca sulle malattie genetiche

D COME  D ONNA,  D ANNO,  D IVORZIO!
commedia brillante in due atti tratta da Le sorprese del divorzio di A.Bisson e A.Mars
di ALDO LO CASTRO
tradotta riveduta e corretta dalla Bottega Teatrale Quelli di Collazzi

Regia Carlo De Matteis 

Interpreti: Calogero Dimino, Paolo Cappelli, Paola Bernardini, Emilia Vincenzini, Franco Bernardini, Lara Giani, Marco Maiani, Giulia Canestrelli
Scenografia: Francesca Pagliai
Allestimento scenico: Claudio Rossi - Daniele Ceccarelli - Lucio Di Bella
Assistente di Palco: Monia Peccatori - Daniela Evangelisti
Trucco: Vilma Caloni
Luci: Daniele Ceccarelli

Ingresso 8,00 ridotti e soci 6,00
prevendita 3476549727

www.teatrocollazzi.net  -  e-mail  info@teatrocollazzi.net  

Parte dellincasso servir allassociazione per continuare ladozione di SURAFEL il nostro bambino e una parte verr devoluta alla Fondazione TELETHON per la ricerca sulle malattie genetiche

Enrico Genovesi, scrittore teatrale, vive con la moglie ed una soffocante suocera (ex cameriera di tabarin). Le due gli rendono la vita impossibile spendendo tutti i suoi soldi in vestiti, viaggi ... e distogliendolo pure dal suo lavoro. Per questo pensa di vendere la villa ed andare a vivere nel suo appartamento pi piccolo, ovviamente senza suocera. Enrico appoggiato dal suo migliore amico Massimo, il quale per segretamente innamorato della moglie. Appena arrivato da Roma Carmelo, zio di Enrico, ex maresciallo ed oggi investigatore privato a caccia di corna, si accorge della minaccia che lamico rappresenta per il matrimonio dei due nipoti, quindi senza tanti indugi ordina alluomo di non frequentare pi quella casa, e cos Massimo prende e parte per la Romania.

La suocera molto contrariata dalla possibile vendita della villa e dal fatto di non poter pi vivere accanto alla figlia, fa una scenata furibonda che si conclude con uno schiaffo per Enrico che risponde altrettanto furiosamente con un ceffone che, per per sbaglio colpisce la moglie. La sentenza stabilita: LE DUE VOGLIONO IL DIVORZIO.

Il secondo atto riapre con Enrico felicemente sposato, ma un disegno Divino molto complesso e bizzarro far incontrare nella stessa casa: nuova moglie, suocero, ex suocera, ex moglie, nuova suocera, zio rimbambito, marito della ex moglie, matrigna della nuova moglie e il solito amico ritornato dalla Romania, che non capisce assolutamente nulla di tutte le nuove parentele perch alloscuro dei fatti, che si ritrover in finale con ma venite a vederla perch a questo punto cos intrigata che non saprei nemmeno io (che sono il regista) come spiegarvela.

Maggiori informazioni alla pagina     www.teatrocollazzi.net/Pagine/locandine/024Dicembre05.htm

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523