Gian Paolo Montali testimonial del Vino Nobile di Montepulciano

Il coach della nazionale maschile di pallavolo in visita alla città

Dopo Bruno Pizzul, dopo Sara Simeoni, il Vino Nobile di Montepulciano acquista un nuovo testimonial d’eccezione proveniente dal mondo dello sport.
Si tratta di Gian Paolo Montali, allenatore della nazionale maschile di pallavolo, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene 2004, vincitore di due campionati europei e, con squadre di club, di 5 scudetti (1 in Grecia) e di una Coppa dei Campioni.
Il “patto” di amicizia è stato suggellato l’8 dicembre a Montepulciano al termine di un breve ma intenso programma organizzato dal Consorzio del Vino Nobile per il suo prestigioso ospite. Così Montali ha potuto visitare la città e le prestigiose cantine del centro storico, ha degustato Rosso di Montepulciano e Vino Nobile, successivamente ha compiuto una (doverosa) puntata in palestra, dove le squadre della Pallavolo Poliziana, impegnate in allenamento, l’hanno accolto con uno scrosciante applauso, e infine al ristorante “Le logge del Vignola” ha potuto gustare alcune squisite specialità della gastronomia locale.
Da buon parmense Montali non è solo un amante della buona tavola e del buon bere ma ha dimostrato di essere un autentico intenditore, profondo conoscitore del mondo del vino e a sua volta produttore (per ora in piccole quantità) di una varietà di malvasia.
Dunque non è stato affatto difficile per il Consorzio del Nobile e Montali trovare molti punti di contatto; anzi il coach azzurro ha concretamente palesato la sua profonda ammirazione per il Vino Nobile scegliendolo come regalo di Natale per gli atleti che compongono la rosa della nazionale.
Se dunque i campioni d’Europa potranno brindare ai propri successi passati e futuri con il rosso DOCG di Montepulciano, le ragazze della Pallavolo Poliziana sono riuscite a strappare a Montali un’importante promessa: durante la preparazione pre – mondiale 2006, già programmata a Firenze, il coach concederà alla squadra un giorno di riposo organizzando una visita a Montepulciano.
E quando l’ospite ha saputo che, negli ultimi anni, la città del Nobile ha portato fortuna a tutti gli atleti che vi si sono fermati prima di grandi impegni (due nomi per tutti, Montano alle Olimpiadi e Sanzo ai Mondiali di scherma) ha solennemente confermato la sua promessa.
Uomo di profonda cultura e di passioni che raramente si conciliano con lo sport professionistico (ha interrotto gli studi di medicina a sei esami dalla laurea, è un vorace ed attento lettore di libri, ama il jazz e suona il piano, vive in campagna con la moglie Federica ed il figlio Alessandro di sette anni, dedicandosi alle passeggiate a cavallo ed alla cura delle sue proprietà), Montali ha espresso ai dirigenti del Consorzio ed all’Assessore allo Sport Olivieri la sua profonda ammirazione per Montepulciano. Il coach ha esaltato non solo la cucina ed il vino ma anche il patrimonio architettonico ed ambientale della città ed il tipo di vita che vi si conduce. Di fronte a tanta passione, la famiglia Contucci gli ha offerto la possibilità di suonare qualche nota sul rarissimo fortepiano ottocentesco custodito nel salone del palazzo di Piazza Grande
Per il Vino Nobile un nuovo “acquisto” importante, di un personaggio vincente nello sport ma saldamente ancorato a valori autentici e genuini.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523