S.Donato vince il torneo di volley delle contrade di Montepulciano

Nettissimo successo in finale (3 – 0) su Talosa. Palestra affollatissima e grande entusiasmo tra il pubblico

S.Donato vince il torneo di volley delle contrade di Montepulciano

La rivincita è un piatto che si gusta freddo. Così San Donato ha atteso pazientemente per un anno ma non si è lasciata sfuggire l’occasione ed ha vendicato l’incredibile sconfitta del 2005 trionfando nella quarta edizione del Torneo di Volley delle contrade di Montepulciano.

La finalissima si è disputata nel giorno della Befana in una palestra Redi talmente affollata da far pensare ad un match di categoria superiore. Purtroppo, dopo due gironi eliminatori e due semifinali all’insegna della massima incertezza, la partita decisiva non ha avuto storia. San Donato ha dominato il match infliggendo un secco 3 a 0 a Talosa che, da parte sua, non è mai riuscita ad opporre all’avversaria una convincente resistenza.

25 – 16, 25 – 12, 25 – 16 i parziali a favore dei biancorossi capitanati dal rettore Ginevra Contucci (che ha disputato un torneo in costante ascesa) e molto ben messi in campo dal coach Alamanno Contucci che ha puntato su un sestetto solido e ben registrato capace di ruotare a meraviglia attorno alle “punte” Roberto Mangiavacchi e Andrea Agnoletti.

Dopo l’infortunio di gioco che ha bloccato il fortissimo Andrea Benicchi, Talosa sapeva di avere poche chances ma ha provato comunque a giocarsi al meglio la partita e, proprio quando il coach Lucio Tozzi ha messo sul parquet ben tre over 45, i giallorossi sono riusciti ad impensierire l’avversaria, conducendo all’inizio del 3° set.

Ma a mettere a segno l’ultimo, decisivo punto è stato S.Donato con il “Mitico”, al secolo Stefano Rocchini, lo spingitore in attività con il maggior numero di vittorie (7) nel Bravìo delle Botti di Montepulciano.

Anche se la partita ha detto poco dal punto di vista tecnico, non sono mancate fasi di bel gioco che hanno trascinato il pubblico all’entusiasmo e che hanno confermato la validità di questo torneo che coniuga la grande passione dei poliziani per il volley con lo spirito contradaiolo. Certo, la pallavolo è sport che per essere piacevole richiede giocatori di buon livello e dunque indispensabile lasciapassare per la prosecuzione della formula è la presenza di elementi che conoscano almeno i fondamentali.

Ricchissima come sempre la premiazione che, alla presenza dell’Assessore allo Sport Giuliano Olivieri, del Presidente della Pallavolo Poliziana Franco De Matteis e del Reggitore del Magistrato delle Contrade Girogio Massoni, si è aperta con i premi individuali.

E proprio Massoni, della contrada del Poggiolo, è risultato il miglior giocatore del torneo, in particolare alla luce della maiuscola prova offerta in semifinale contro S.Donato. Sara Paolucci (Cagnano) è stata votata come miglior giocatrice mentre il premio simpatia over 45 è andato a Gianni Frizzi di Voltaia. Nel settore giovani hanno svettato Lorenzo Angiolini (S.Donato) e Giulia Schiavetti (Talosa), entrambi protagonisti della finalissima mentre il premio alla squadra più simpatica l’ha conquistato Gracciano.

Benedetta De Matteis, come capitano della squadra femminile, ha ricevuto il premio “Atleta 2005” della Pallavolo Poliziana, poi è toccato alle finaliste che hanno ricevuto due artistiche “insalatiere”.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523