Approvato il nuovo Piano del Traffico Urbano di Montepulciano

Maggiore rispetto per il Centro Storico applicando le norme della ZTL

La circolazione stradale è uno dei temi ai quali, in questo scorcio di legislatura, l’Amministrazione Comunale di Montepulciano sta dedicando particolare attenzione.
Presentato in due assemblee pubbliche, che suscitarono notevole interesse nella cittadinanza, il Piano Generale del Traffico Urbano è approdato lunedì scorso in Consiglio Comunale per la sua adozione.
Si tratta di un importante strumento di pianificazione del territorio, quasi di un regolamento, utile per individuare le criticità presenti nella mobilità e per superarle con opportuni correttivi o intervenendo attraverso opere pubbliche.
Obbligatorio solo per Comuni al di sopra dei 30.000 abitanti, il Piano del Traffico di Montepulciano ha consentito di scoprire che il capoluogo non è, come si pensava, un punto di passaggio lungo la direttrice Val di Chiana – Chianciano Terme (o Pienza / Val d’Orcia) ma una meta per i circa 10.000 veicoli a motori che quotidianamente transitano nel tratto che dalle Grazie porta a S.Agnese.
Dunque tramonta, perché non utile, l’ipotesi di una circonvallazione che “tagli” il centro e l’attenzione si concentra su una rete di parcheggi “a corona” che dovranno favorire l’accesso al Centro Storico.
Proprio sulla parte più antica e più bisognosa di attenzione e di tutela si concentrano gli interventi previsti a breve scadenza. La Giunta ha infatti annunciato che, nell’immediato, il Comune procederà ad una revisione dei permessi di transito nella Zona a Traffico Limitato (oggi sono 2.800 contro i 1.900 di 5 anni orsono), ridisegnando gli itinerari per l’accesso e l’uscita da ciascuna zona.
Così, chi potrà accedere da Porta a Prato dovrà necessariamente uscire da Burgo Buio mentre nella parte alta della zona monumentale si potrà entrare solo da Collazzi e S.Donato con uscita obbligatoria da Porta Farina.
Dopo aver sottolineato che, grazie a questo piano, si riducono le opere previste dal Piano Regolatore vigente e dunque l’impatto ambientale è minore, l’Amministrazione ha ribadito la volontà di applicare le regole in vigore sulla Zona a Traffico Limitato, oggi scarsamente rispettate.
E’ stata preannunciata una consultazione con il Comitato di Partecipazione di Montepulciano e confermato che è allo studio l’ipotesi di prolungare la chiusura totale, attualmente limitata ai mesi di luglio e agosto, mentre non è esclusa l’adozione delle telecamere per scoraggiare e sanzionare i comportamenti scorretti. “Il tutto  per arrivare a riavere una ZTL degna di questo nome”.
In programma nelle prossime settimane anche incontri con le Associazioni di categoria ed una campagna di informazione e prevenzione compiuta dalla Polizia Municipale che, per un breve periodo, farà presenti agli automobilisti – ma non sanzionerà – i comportamenti irregolari.
La proposta di adozione del Piano del Traffico è stata approvata con il voto favorevole della maggioranza di Centro Sinistra e del gruppo Casa delle Libertà mentre Rifondazione Comunista ha votato contro.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523