Montepulciano Stazione: quando il campanile suona il rock

Fa tappa venerdì 10 marzo a Montepulciano la rassegna regionale per gruppi musicali nati nelle parrocchie

Chi l’ha detto che in parrocchia è sempre la stessa musica? Basta ascoltare i gruppi che partecipano a Campanile Rock, la prima rassegna regionale per gruppi musicali parrocchiali, per capire che non è così. Dal rock puro alla musica melodica, fino al rap e al blues: gruppi e band nati all'interno di parrocchie e oratori giovanili, che suonano ogni genere musicale. I gruppi iscritti sono 44, e daranno vita a 7 serate in giro per la Toscana: la prossima tappa è a Montepulciano Stazione, nel teatro della parrocchia del Sacro Cuore, venerdì 10 marzo alle 21 (ingresso gratuito). Saliranno sul palco i "Palais de Tokio", gruppo di casa, i "Purple Butterflies" di Montepulciano, gli "Ira" di Castiglione d'Orcia, i "Distratti" di Siena, i "Forty Fingers" di Impruneta (Firenze) e i "Vita Magra" di Colle Val d'Elsa, che cantano canzoni scritte personalmente dal parroco. In platea invece siederà, come spettatore d'eccezione, il vescovo Rodolfo Cetoloni. La rassegna è organizzata da Toscanaoggi, in collaborazione con i donatori di sangue Fratres, Radio Toscana Network e con la sponsorizzazione di Banca Toscana. Una giuria tecnica guidata dall'esperto di musica Gianni Bagnoli e formata da musicisti, giornalisti e rappresentanti degli enti organizzatori stabilirà il vincitore, che accederà alla finale regionale (6 maggio, Polispazio di San Donnino, Firenze) mentre al gruppo più applaudito sarà assegnato il premio del pubblico. "L'obiettivo - spiegano gli organizzatori - è quello di far emergere quanto di bello e di buono viene fatto nelle parrocchie, dove i giovani spesso si esprimono con il linguaggio a loro più familiare, quello della musica".

 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523