Il Vino Nobile di Montepulciano piace agli americani

Balzo nelle vendite in USA per i vini di Montepulciano

In tre anni il valore dell’export negli Stati Uniti  è salito del 2,7% 
A contribuire alla festa del vino italiano per il record storico ottenuto nelle vendite negli Stati Uniti (il 2005 ha fatto registrare un complessivo + 11,4%) anche il Vino Nobile di Montepulciano che proprio del mercato americano ha fatto uno dei cavalli di battaglia per l’export. Rispetto al 2002, quando la percentuale di export in USA aveva fatto registrare un 7,2%, il 2004 è stato l’anno della svolta con la percentuale che ha toccato il 9,9%.
«E’ un risultato che non ci lascia sorpresi – afferma il responsabile del Consorzio del Vino Nobile, Paolo Solini – dato il forte impegno del Consorzio e soprattutto quello dei nostri produttori nel promuovere bene e con strategie mirate le nostre produzioni in una paese, gli Stati Uniti, che oggi rappresenta una delle maggiori quote di mercato per il nostro settore».
In generale le vendite dei vini di Montepulciano sono state positive con una crescita esponenziale per quanto riguarda il Nobile, prodotto di punta, e il Rosso di Montepulciano.  Dal bilancio 2005 delle vendite si evincono infatti un + 17,25 per il Vino Nobile DOCG, che torna decisamente in territorio positivo dopo due anni di segno meno dovuto alla crisi mondiale dei consumi, sia pure contenuta rispetto ad altri vini di alta qualità, e un + 17,06 per il Rosso DOC che non interrompe la sua ascesa, confermandosi un beniamino dei consumatori.
Secondo i dati ICE il vino sarebbe proprio il prodotto agroalimentare italiano più esportato negli Stati Uniti dove nel corso del 2005 per un valore complessivo di 1,080 miliardi di dollari sono arrivati dall’Italia, tra vini e vermouth, ben 222,2 milioni di litri (+8.9 per cento rispetto al 2004). Una quantità che rappresenterebbe una quota di mercato del 31% tra i vini stranieri negli Usa e consegna all'Italia il primato nei confronti dei paesi concorrenti, tra i quali figurano nell'ordine l'Australia e la Francia. L’attuale valore di produzione del Nobile si attesta intorno ai 42 milioni di euro,mentre quello del Rosso Doc supera i 10 milioni di euro. Oltre agli Stati Uniti i principali paesi all’estero per il Nobile sono Svizzera, Germania, Regno Unito, Benelux, Giappone, Canada, Austria.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523