Un Brav

Un panno dedicato ai bambini sarà quello dell\'edizione 2003 del Bravìo delle botti di Montepulciano. A realizzarlo l\'artista senese Alberto Inglesi, già protagonista di alcuni \"drappelloni\" per il Palio di Siena, oltre che famoso per la sua attività di scultore.

Un panno dedicato ai bambini sar quello dell'edizione 2003 del Bravo delle botti di
Montepulciano. A realizzarlo l'artista senese Alberto Inglesi, gi protagonista di
alcuni "drappelloni" per il Palio di Siena, oltre che famoso per la sua attivit di
scultore. Il tema del panno del Bravo di quest'anno particolarmente significativo e si
rivolge appunto ai bambini, o meglio ai pi piccoli come protagonisti di tutta la
manifestazione poliziana.


Quindi i bambini visti sia nei loro ruoli di tamburini, sbandieratori e comparse del
corteo storico, ma anche come contradaioli instancabili e irriducibili tifosi. Il Bravo
2003 aderisce in questo modo alla campagna " Infanzia rubata, infanzia violata" indetta
dal Giornale Radio Rai GR1 - Zapping e dall'Unicef.


Abbiamo chiesto ad Inglesi a che punto con il suo lavoro:


-Sono a buon punto, prevedo in una decina di giorni di completare il lavoro,
l'impostazione infatti terminata, manca solo da pitturare alcune parti.


Che effetto far il suo panno?


-Devo dire intanto che l'ho fatto in dimensioni leggermente pi grandi rispetto alle
scorse edizioni, un po' alla misura di come il Palio di Siena, e poi ho usato colori
molto brillanti, che con una tecnica particolare, che si rivolge anche al computer, dar
un'idea significativa di tridimensionalit.

Un panno "moderno"?!


-Un panno che manterr tutti gli elementi della tradizione: lo stemma poliziano e San
Giovanni Decollato, non ho inserito invece le botti, in quanto mi sembra un elemento
sottinteso e gi parte integrante della manifestazione e quindi inutile da ripetere.

Il tema dei bambini?


-Ho cercato di realizzare nella parte bassa del panno, alcune figure di bambini,
alternati maschi e femmine, in girotondo, mano nella mano come si fa a volte per gioco
con i ritagli di giornale, all'interno ho poi inserito delle scritte manuali dedicati ai
diritti dei bambini, a qualche fatto di cronaca, o a qualche slogan sull'infanzia.

Quindi questo il tema centrale come vuole il titolo del tema di quest'anno?


Certo, ma ho voluto inserire anche qualche elemento di contrasto tra bene e male, dubbio
e sicurezze, bianco e nero: elementi rappresentati da alcune figure che si affacciano
nella parte centrale a delle finestre e il loro sguardo emerge dal panno con intensit.
Sar quindi anche un momento per riflettere.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523