La "Citt

Lo scorso 10 aprile gli alunni della classe quarta dell\'Istituto \"REDI-CASELLI\" hanno messo in scena un lavoro teatrale che è stato il risultato di un progetto che ha accomunato gli studenti del \"Redi Caselli\", la COOP. -Centro Italia e il Teatro stabile di innovazione FONTEMAGGIORE.

Se il teatro degli adulti possiede la magia di trasformare l'illusione in realtà, quando sono i giovani a scrivere e a rappresentare un'opera teatrale si assiste a qualcosa di più: è la voce del futuro, del nostro futuro, che erompe e commuove sulle tavole del palcoscenico. Questo è avvenuto a Montepulciano, al Teatro Poliziano, il 10 aprile scorso, quando gli alunni della classe quarta dell'Istituto "REDI-CASELLI" hanno messo in scena "La Città ideale" e ci hanno regalato una speranza.
Di questi tempi non è poco.
Il 28 aprile prossimo, a Firenze, presso l'Istituto Francese di Cultura, alle ore 10, gli stessi autori-attori interpreteranno "La Ville idéale", aggiungendo così, alla fatica di scrivere e rappresentare il testo, anche l'impegno di tradurlo e comunicarlo agli adolescenti e agli adulti di una cultura diversa e amica, nella loro stessa lingua.
Questo lavoro teatrale è il risultato di un progetto che ha accomunato gli studenti del "Redi Caselli", la COOP. -Centro Italia e il Teatro stabile di innovazione FONTEMAGGIORE.
L'idea è semplice e originale: i ragazzi discutono temi di pressante interesse civile (forme di governo, modelli di sviluppo, assetto urbanistico, problemi ambientali, interventi sociali...) e al termine del forum producono un testo teatrale, che viene rappresentato da loro stessi.
Per la replica a Firenze la regia è affidata a Manfredi Rutelli, mentre la professoressa M. Graziella Farini si confermerà, anche nella trasferta fiorentina, prezioso e provvidenziale ponte di coordinamento e di organizzazione per l' Istituto REDI CASELLI di Montepulciano.
Il Dirigente scolastico, professor Vito Amedeo COZZI LEPRI, ricorda che il "Redi Caselli" è orgoglioso di aver consolidato una tradizione teatrale nel suo piano di offerta formativa, perché crede fermamente che, attraverso questa forma espressiva, gli studenti siano motivati ad elaborare e comunicare in modo critico e creativo contenuti culturali e tematiche che riguardano il loro mondo. E così, infatti, è avvenuto a Montepulciano per " La Città ideale" e certamente avverrà per la "Ville idéale", a Firenze, il 28 aprile: un'occasione da non perdere...pardon: on ne peut pas perdre cette chance.

[Prof. Vittorio Maturi]

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523