1

Proseguono a Montepulciano gli omaggi delle contrade a S. Agnese

Dopo l’imponente inaugurazione dell’anno contradaiolo di domenica scorsa, proseguono il 1° Maggio le celebrazioni delle contrade in onore della Santa Patrona Agnese.
Come risulta dagli Statuti di Montepulciano del 1337 già in antichità, per celebrare la festa della beata, oltre ad una grande fiera di bestiame e mercanzia, le autorità cittadine e i Rettori di ogni contrada avevano in uso di praticare un’offerta di Ceri in chiesa.
Per riproporre questo significativo segno di devozione dell’intera comunità il giorno 1° Maggio la rappresentanza ufficiale delle contrade composta da: Magistrato, Portatore di Cero, Alfiere, i Rettori, il Corteo Pubblico con il Gonfaloniere con il cuscino con la chiave della comunità contradaiola, il Sindaco, con il cuscino con la chiave del signor Sindaco in alta uniforme, si ritroveranno alle ore 8.00 all’interno del Chiostro di S.Agnese.
Dal Chiostro, il Corteo muoverà verso l’ingresso principale del Santuario, accompagnato dal suono della Banda Comunale che a sua volta ha raggiunto Piazza S. Agnese per onorare la festa dei lavoratori.
Come si legge nelle “Cronache del Santuario” durante la Messa Solenne, che avrà inizio alle ore 8.30, avverrà l’Offerta del Cero da parte delle Contrade in onore della Santa Patrona. Prima dell’inizio della celebrazione della Messa, il Sindaco, il Gonfaloniere e il Superiore del Convemto, ciascuno con la chiave che con devozione conserva, parteciperanno al rito dell’apertura della salma della Santa.
Una volta finite le celebrazioni, il Corteo al completo, dopo aver omaggiato la Santa, uscirà dalla chiesa e tornerà all’interno del Chiostro di S. Agnese.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523