Montepulciano: va in scena il "bruscellino" presentato dai ragazzi della Scuola Materna

Titolo della rappresentazione: “Gli gnomi di Zoccoli alla ricerca della Principessa rapita”.

Mercoledì 31 maggio, alle 18.00, al Teatro Poliziano, va in scena il “Bruscellino” presentato dai bambini della Scuola Materna “Arcobaleno” di Montepulciano.
Titolo della rappresentazione: “Gli gnomi di Zoccoli alla ricerca della Principessa rapita”, una divagazione bruscellesca di Franco Romani; l’iniziativa è realizzata dalla Direzione Didattica, dall’Istituto di Musica e dalla Compagnia Popolare del Bruscello, la parte musicale è curata da Chiara Giorgi e Lisa Frigo, l’organizzazione teatrale è dell’Arteatro Gruppo.
Se il Bruscello è l’espressione più tradizionale della voglia di fare spettacolo degli abitanti di Montepulciano, il Bruscellino ne rappresenta un aspetto delicato e divertente, quasi una palestra per i futuri interpreti del tipico melodramma.
E così si comprende come mai tanta attesa circonda lo spettacolo che già dal titolo dimostra la voglia di fantasticare e di far “giocare” i piccolissimi interpreti.
Lo spettacolo nasce da un progetto curato dalle insegnanti Graziella Ercolani, Marisa Del Ciondolo, Miranda Tonini e Paola Caroti dedicato all’osservazione ed alla conoscenza del territorio ma anche alla scoperta di abitudini ed usanze. “La realizzazione di un Bruscello – affermano le insegnanti – ci è sembrato un modo originale per avvicinare i bambini al mondo delle tradizioni popolari della nostra città”.
“La storia ha come base la semplicità narrativa ed il cantare in coro” spiega l’autore Franco Romani. “Ad un gruppo di gnomi, abitanti nel boschetto di Zoccoli, viene chiesto di intervenire per liberare una Principessa rapita, utilizzando la loro arma migliore, il canto. I nostri eroi si portano sotto varie torri di Montepulciano (Ciliano, Pulcinella, Voltaia, Cagnano, Piazza Grande, la Fortezza), abitate dalle corporazioni dei mestieri che non vogliono essere disturbate nel loro lavoro. Così gli gnomi vengono scacciati ma, alla fine, riescono nella loro impresa: il lieto fine era d’obbligo !”.
Oltre 50 i bambini in scena per uno spettacolo che si preannuncia come una grande festa.
“E’ una bella iniziativa” conclude Romani. “Aiutiamola perché cresca ancora. Tutto ciò che ci circonda è certamente molto, molto importante. L'attività durante tutto l'anno dell'istituto di musica; la programmazione altamente qualificata del Cantiere d'Arte; le tante espressioni artistiche che Montepulciano e la zona ci propongono, devono e non possono prescindere da un'attività che si lega e si fonda con la scuola”. 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523