CantinoneArteTeatri: Per un Dio possibile ANTEPRIMA NAZIONALE

Spettacolo di teatro-canzone progetto di residenza Eresie - Accademia Minima del Teatro Urgente.

Spettacolo  di teatro-canzone
Progetto di residenza Eresie -  Accademia Minima del Teatro Urgente.
ANTEPRIMA NAZIONALE
Sabato 3 Giugno ore 21.15 e
Domenica 4 Giugno ore 18.00
PER UN DIO POSSIBILE

Primo studio su Giordano Bruno
canzoni e musiche di Massimiliano Larocca
fiabe e frammenti di Francesco Chiantese
regia di Francesco Chiantese

con
voce e chitarre Massimiliano Larocca
basso acustico Luca Cantasano
violoncello Roni Beraha
voce narrante Francesco Chiantese

La mattina del 17 febbraio dell'anno di grazia 1600, Giordano Bruno pensatore, fu condotto in Campo dei Fiori a Roma, dove venne spogliato dei vestiti, issato sul rogo ed impeditogli di parlare con una mordacchia di legno, venne bruciato vivo.

Il suo processo d'Inquisizione si concluse dopo sette anni con la sua frase "forse con più timore pronunciate voi contro di me la sentenza, di quanto ne abbia io nel riceverla". trecento anni dopo, nonostante le fortissime resistenze cattoliche, le più disparate dottrine anticlericali, tutte debitrici di questo uomo, inaugurarono il monumento ancora esistente nella piazza dove venne ucciso.

A conti fatti, più di quattrocento anni dopo, il pensiero di Giordano Bruno che in vita venne dichiarato eretico dalle maggiori dottrine religiose del tempo (cattolicesimo, luteranesimo e calvinismo), è disseminato ovunque.
La profonda negazione dei dogmi imposti, la coerenza del suo pensiero, lo rendono padre di qualsiasi pensatore, che anche oggi, si dichiari libero.

In un momento della storia in cui, più volte lo abbiamo dichiarato, non siamo più in grado di generare eresie che fecondino e rendano liberi i nostri mondi, ci appare opportuno fermarsi un istante a raccogliere, qua e la, nel nostro quotidiano lavoro di ricerca i frammenti nati da quel rogo. Probabilmente per questo, o per i più inspiegabili motivi che stanno alle spalle della scelta di due individui, nasce il progetto "per un dio possibile".

Le canzoni di Massimiliano Larocca e le fiabe e le prose di Francesco Chiantese si incontrano per raccontare gli umori ed i colori del pensiero di Bruno. Non uno spettacolo "didascalico", non una narrazione di "fatti e vicende"; piuttosto un esporre ciò che del pensiero di Bruno resta addosso a questi due artisti che, nel proprio percorso personale e di ricerca, ne hanno incontrato le pagine. I due hanno scelto per l'anteprima nazionale la città del Cardinal Roberto Bellarmino inquisitore che mando al rogo prima Bruno, e che poi inquisì Campanella e Galileo.

Massimiliano Larocca , nasce a Firenze nell’Aprile del 1976. Inizia il proprio percorso musicale circa dieci anni fa, indirizzandosi da subito verso i canoni lirici della grande canzone d’autore (Brassens, Brel, De Andrè, Dylan, Springsteen, Cohen). Ha al proprio attivo una lunga attività concertistica e una attività legata a doppio filo al teatro.Nel 1998 presenzia con le proprie composizioni all’anteprima nazionale del film “il più lungo giorno” di Roberto Riviello, incentrato sulla vita del poeta toscano Dino Campana. anticipando l’uscita nel giugno 2001, del disco “Massimiliano Larocca canta Dino Campana”. Nell’ Aprile 2004, poi, Larocca entra in studio per preparare quello che si può considerare il suo esordio discografico “ufficiale”, “Il ritorno delle passioni”, che vede la luce dopo quasi un anno di lungo lavoro.

Francesco Chiantese si occupa di teatro da sempre perchè gli strumenti di questo mestiere sono leggeri. Dopo gli inizi da adolescente, a metà tra le filodrammatiche degli Eduardo e l'agit-prop della controcultura napoletana, è lui che si è occupato di far nascere gli Urgenti con il manifesto per un Teatro Urgente (2000). Regista ed attore per l’Accademia Minima del Teatro Urgente attualmente si occupa di coordinare la ricerca teatrale del collettivo.

NUMERO DI POSTI LIMITATISSIMO, PRENOTAZIONE CONSIGLIATA:
INGRESSO: 8 euro (6 euro per studenti e sotto 25 anni).

 

 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523