Vendemmia 2006 ottima la qualit

A pochi giorni dalle prime vendemmie, le previsioni dell’annata in corso: il Vino Nobile 2006,perderà in quantità di prodotto, ma la qualità sarà ottima. Previsti aumenti dei prezzi delle uve

Sar unannata di grande qualit quella 2006 a Montepulciano.
Lo confermano le previsioni di vendemmia, a circa un mese dallinizio dei raccolti, che parlano di un calo generico delle quantit di uva, complice anche lirregolare andamento climatico.
Secondo le aspettative, confermate dalle prime analisi delle uve, il 2006 invece sar una annata di particolare livello qualitativo.
In una annata climatica particolare come questa ha affermato il Presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Massimo Romeo a fare la differenza sar ancora il grande lavoro in vigna dei produttori che, grazie a una serrata selezione delle uve e a uno snellimento dei grappoli in vite, hanno garantito un ottimo livello qualitativo.
La  previsione dellannata conferma anche a Montepulciano quella compiuta in questi giorni dallIstat che per lItalia ha previsto per il 2006 un quantitativo di hl di produzione inferiore del 7% rispetto al 2005. LIstat infatti prevede, salvo bizzarrie climatiche dei prossimi giorni, una produzione di circa 48 milioni di hl. Complessivamente per la Toscana la previsione Istat parla di un raccolto da oltre 2,5milioni di hl di vino. Nel 2005 gli hl erano stati 2.779.664 e 3.165.831 nel 2004.
Miglioramenti sono attesi anche sul fronte dei prezzi delle uve.
In questo senso dovrebbero giovare le crescite delle esportazioni avvenute in questo ultimo semestre, una crescita, seppur lieve, dei consumi nazionali di vino di qualit.
Il buon andamento di mercato di questo ultimo semestre conferma Romeo ci fa sperare in una ripresa dei prezzi in generale. Puntare sulla qualit, pi che sulla quantit di prodotto, rappresenta per il consumatore una garanzia sul prodotto, il Vino Nobile di Montepulciano, che ha come prerogativa quella di distinguersi per le sue peculiarit organolettiche.
Il territorio di produzione di Montepulciano conta unestensione di quasi 17mila ettari dei quali 1.963 a vigneto. Oltre l80% di questi producono il Vino Nobile di Montepulciano, il resto dedicato al Rosso Doc e al Chianti Colli Senesi. 321 sono i produttori (dei cui 212 producono anche il Rosso Doc), circa 80 imbottigliatori che producono, tra Nobile e Rosso, oltre 8milioni di bottiglie.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523