A Gracciano la 4.a edizione di

La contrada si aggiudica il primo posto con il “colombaccio nell’orto”. Intanto sono pronti a ripartire gli “Amici del Nobile” che hanno preso parte alla manifestazione come giurati.

Tagliatini fatti a mano e Colombaccio nellorto. Sono questi i due piatti che hanno permesso alla contrada di Gracciano di giungere al primo posto della quarta edizione di A Tavola con il Nobile, il premio gastronomico organizzato dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano su idea del giornalista Rai, Bruno Gambacorta. Il nuovo regolamento, che ha permesso alle otto contrade di presentare sia un primo che un secondo, ha dimostrato ancora pi competitivit nelle prove mettendo in difficolt la giuria composta da circa trenta giornalisti provenienti da tutta Italia. Siamo sempre pi contenti ha affermato durante la premiazione il Presidente del Consorzio del Vino Nobile, Massimo Romeo di come le contrade vivano la manifestazione, segno evidente che il legame tra la cucina tipica e il Vino Nobile di Montepulciano resta uno dei punti di forza della tradizione locale facendoci percepire limportanza della realt vitivinicola per il territorio intero.

Grazie al nuovo regolamento tuttavia secondo il parere dei giurati il miglior primo piatto risultato quello della contrada delle Coste, che ha preparato delle Tagliatelle al sugo finto di nana (anatra n.d.t.) mentre il secondo piatto, Colombaccio nellorto, stato cucinato della contrada vincitrice. Questa quarta edizione ha affermato lideatore del Premio, Bruno Gambacorta conferma un impegno unico da parte delle contrade nel cercare di proporre piatti che seppur innovativi in taluni casi si avvalgono tuttavia delle materie prime offerte dal territorio di origine.

Forti le emozioni durante la cerimonia di premiazione che avvenuta nella splendida sede della Fortezza di Montepulciano in seguito alla presentazione del Panno, che domenica prossima andr in premio alla contrada pi veloce nella spinta delle botti durante il tradizionale appuntamento del Bravo, disegnato questanno da Piero Paoli e dedicato al grande giurista Piero Calamandrei, componente dellAssemblea Costituente e legato a Montepulciano da un profondo rapporto affettivo. Arrivata a Montepulciano ho avuto modo di rimanere estasiata dal paesaggio e dallarchitettura ha detto nelloccasione la madrina della quarta edizione, Maria Teresa Ruta ma dopo aver partecipato a questa manifestazione mi rendo ancora pi conto di quanto queste bellezze siano state conservate grazie allamore per questo prodotto, il Vino Nobile di Montepulciano, che si dimostra capace di infondere la stessa passione usata dai produttori nel farlo.

Durante il corso della manifestazione stata annunciata la cadenza biennale della raccolta di ricette di A Tavola con il Nobile, volume pubblicato dal Consorzio che vedr la prossima edizione in uscita nel 2007.

Si chiude cos anche la quarta edizione della manifestazione che anno dopo anno sta crescendo nelle modalit di svolgimento divenendo per le contrade del Bravo delle Botti un nuovo ed entusiasmante tavolo di scontro prima della fatidica gara dellultima domenica di agosto. Lappuntamento ora per la quinta edizione nel penultimo fine settimana di agosto del prossimo anno.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523